Il Comune ha deciso di intitolare la sala consiliare allo storico Sindaco di Firenze. Alla cerimonia interverrà l’Arcivescovo, che benedirà il bronzo raffigurante il politico

di Edoardo Stucchi

La Pira
Giorgio La Pira (archivio fotografico Fondazione La Pira)

Ci sarà anche l’Arcivescovo di Milano alla commemorazione per Giorgio La Pira, l’ex sindaco di Firenze al quale sabato 16 giugno sarà dedicata la sala consiliare di Varenna (Lc). Monsignor Mario Delpini arriverà a Varenna intorno alle 18 e parteciperà alla cerimonia, dedicando alcune parole alla figura di La Pira e benedicendo il bronzo che lo raffigura, posto sulla parete che volge verso il lago. Saranno presenti altre personalità, fra le quali Paolo Grossi, presidente emerito della Corte Costituzionale, e Mario Primicerio, ex sindaco di Firenze e allievo di La Pira.

Il sindaco Mauro Manzoni, con tutto il Consiglio, ha deciso di dedicare la sala consiliare a Giorgio La Pira in concomitanza col settantesimo della Costituzione, alla cui stesura aveva partecipato lo stesso La Pira. L’intervento dell’Arcivescovo si inquadra in un tassello del «Trittico» di Varenna, che punta sul dialogo interreligioso che può portare alla pace e alla solidarietà e che non si limiterà alla cerimonia ufficiale: in programma anche una mostra su La Pira a Villa Cipressi e, venerdì 15 alle 19 al teatro dell’Oratorio, pensieri e immagini su Giorgio La Pira a cura di Renzo Salvi, con materiale della cineteca Rai; sabato 16, alle 15 discussione sulla Resistenza e sulla nascita della Costituzione, alle 21.15 concerto in piazza con la Lake Como Philarmonich Orchestra.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi