La Diocesi “si mette in ascolto” predisponendo due questionari on line: il primo è rivolto ai giovani stessi, il secondo a educatori e comunità

In occasione della presentazione del documento preparatorio del Sinodo dei Vescovi sui giovani, in programma nell’ottobre 2018, papa Francesco ha indirizzato ai giovani una lettera dove li invita a far sentire la loro voce attraverso una consultazione.

Anche la Chiesa di Milano, da sempre attenta alla cura delle giovani generazioni, desidera mettersi in ascolto per continuare ad «accompagnare i giovani a riconoscere e accogliere la chiamata all’amore e alla vita in pienezza» (papa Francesco, Lettera ai giovani, Vaticano, 13 gennaio 2017). La veglia in traditione Symboli, alla vigilia della Domenica delle Palme, è stata l’occasione per dare avvio a questa fase di consultazione che è il primo passo del cammino verso il Sinodo. Durante la celebrazione in Duomo con l’Arcivescovo è stato distribuito ai giovani un «segnapasso», realizzato dal Servizio nazionale di pastorale giovanile, contenente la lettera di papa Francesco: un piccolo segno che li accompagnerà durante l’intero cammino che li condurrà a questo importante appuntamento. Inoltre, sono state presentate alcune iniziative rivolte ai giovani, agli educatori e alle comunità, attraverso le quali tutto il popolo di Dio potrà contribuire e partecipare al Sinodo. L’augurio è che possano essere di aiuto affinché anche la Chiesa di Milano – nelle sue varie articolazioni e in tutti i suoi componenti – possa essere protagonista di questo evento ecclesiale voluto fortemente dal Santo Padre.

In questa prima fase del cammino che condurrà a vivere il Sinodo dei Vescovi sui giovani è stato predisposto un apposito questionario online, dal titolo #Ti dico la mia, indirizzato ai giovani, che sono invitati a compilarlo entro il 30 giugno, facendo sentire la loro voce e rispondendo in questo modo all’invito loro rivolto dallo stesso papa Francesco.

È online anche un questionario rivolto agli educatori e alle comunità. Partendo dal documento preparatorio, ogni realtà ecclesiale e civile (Caritas, società sportive, associazioni di ogni genere, movimenti, collegi, cappellanie universitarie, oratori, Decanati, Comunità educanti, Azione Cattolica, Ordini religiosi…) potrà far avere alla Diocesi, attraverso il Servizio per i giovani e l’università, il proprio contributo compilando l’apposito questionario online (entro il 30 giugno).

Questa prima fase di consultazione, unitamente all’intera esperienza del Sinodo, non può comunque essere confinata alla sola consultazione online. Per questo, il 5 e il 6 maggio, in duplice sessione, è stata convocata la Consulta diocesana di Pastorale giovanile presso il Centro pastorale ambrosiano di Seveso. Alla Consulta potranno partecipare tutte le persone e le realtà ecclesiali che lo desiderano. Sono aperte le iscrizioni online (fino al 30 aprile).

Info: Servizio per i giovani e l’università (tel. 0362.647500; giovani@diocesi.milano.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Informazioni sui cookie


I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento: Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito. Vedi il provvedimento del Garante

Chiudi