Da quest’anno nel lunedì dopo Pentecoste si ricorda la memoria della beata vergine Maria, Madre della Chiesa. Le indicazioni del Servizio per la pastorale liturgica

mariamadre_59745132

L’Arcivescovo chiede che anche noi ambrosiani aderiamo all’indicazione del Papa di celebrare il lunedì dopo Pentecoste la memoria della beata vergine Maria, Madre della Chiesa.

Siccome non è ancora stata avviata la procedura ufficiale per la recognitio romana, quest’anno tale memoria viene introdotta con una disposizione provvisoria del Servizio per la pastorale liturgica che, di seguito, vi proponiamo.

La memoria della Beata Vergine Maria, Madre della Chiesa, nelle comunità di Rito ambrosiano

L’11 febbraio 2018, con decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, papa Francesco ha iscritto nel Calendario Romano generale la memoria della beata Vergine Maria, Madre della Chiesa collocandola al Lunedì dopo Pentecoste.In tutti i luoghi di culto di Rito romano – comprese le parrocchie di Rito romano della diocesi di Milano – tale memoria verrà celebrata già a partire da quest’anno (lunedì 21 maggio 2018). Per la Santa Messa e la Liturgia delle Ore si attingerà dal Comune della beata Vergine Maria, salvo i testi propri (allegato 1).

Intendendo accogliere anche nel Calendario Ambrosiano comune l’indicazione del Sommo Pontefice, mentre si sta avviando la pratica per la recognitio della Sede Apostolica, l’Arcivescovo dispone che tutti i luoghi di culto di Rito ambrosiano celebrino già da quest’anno, nella stessa data prevista dal Calendario romano, la memoria suddetta.

Per fare questo in modo ordinato, diamo di seguito le indicazioni provvisorie per quest’anno:

1. La messa sia celebrata con il formulario «Maria, Madre della Chiesa», riportato dal Messale Ambrosiano al termine dei comuni della beata Vergine Maria (edizione 1990, pp. 722-723).

2. Poiché, in quanto memoria, non c’è obbligo di un Lezionario proprio, le letture potranno rimanere quelle della feria corrente. Qualora si volesse utilizzare un Lezionario proprio, si procederà come qui indicato (allegato 2):

Lettura – Gen 3, 9-15. 20 oppure At 1, 12-14

Salmo – Sal 86 (87), 1-2. 3. 5. 6-7
Rit. Di te si dicono cose gloriose, città di Dio.

Epistola – Rm 5, 12-15. 19-21

Alleluia – Vergine felice, che hai generato il Signore; beata Madre della Chiesa, che fai ardere in noi lo Spirito del tuo Figlio Gesù Cristo.

Vangelo – Gv 19, 25-34

3. La liturgia delle ore andrà presa dalla feria corrente, ad eccezione di quanto è riportato
nell’allegato 3:
– Seconda lettura dell’Ufficio delle Letture;

– Antifona propria al Benedictus e orazione propria dopo il Benedictus alle Lodi.

n.b.   Qualora la memoria venisse celebrata con particolare solennità (patronale o altro), si possono celebrare i Secondi Vespri (o Vespri votivi), traendo l’ufficiatura dal Comune della beata Vergine Maria con antifona propria al Magnificat e orazione propria dopo il Magnificat.

n.b.   La memoria facoltativa in Calendario (ss. Cristoforo Magallanes e compagni) quest’anno non verrà celebrata.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi