3.10.2013

Prosegue incessante il flusso di generosità che alimenta il Fondo Famiglia-Lavoro da quando l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, lo ha rilanciato alla fine del novembre 2012.

Partita da una dotazione iniziale di 2 milioni di euro derivanti dal residuo di cassa della passata gestione (un milione) e dall’8 per mille alla Chiesa cattolica che il cardinale Scola ha voluto destinare a questa iniziativa (un altro milione), la seconda fase ha poi beneficiato della decisione con cui la Fondazione Cariplo ha erogato la stessa offerta con cui aveva partecipato alla prima fase (un altro milione).

Su questa base si è innescata la solidarietà di centinaia di piccoli donatori: sono ben 1578 i privati “sostenitori” del Fondo. Tra le parrocchie, invece, sono 293 quelle che hanno erogato contributi. Sono 127, infine, gli enti e le società che hanno contribuito alla raccolta. Da questi diversi canali di solidarietà si è giunti ad assommare un totale di entrate pari a 4.295.721,69 euro (dato del 3 ottobre).