Lo ha designato il cardinale Scola. Prende il posto di monsignor De Scalzi, al quale l'Arcivescovo ha rivolto il «sentito grazie» suo personale e della Diocesi. L'augurio all'Abate che mantiene l'incarico di vicario episcopale della Zona di Milano

Monsignor Carlo Faccendini

L’Arcivescovo di Milano il cardinale Angelo Scola ha designato monsignor Carlo Faccendini nuovo Abate della Basilica di Sant’Ambrogio di Milano.

Mons. Faccendini – che mantiene anche i precedenti incarichi – prende il posto di monsignor Erminio de Scalzi (Abate di Sant’Ambrogio da vent’anni) che rinuncia all’incarico per raggiunti limiti di età e diventa Abate emerito.

«A nome di tutta l’Arcidiocesi e mio personale – spiega il cardinale Scola – intendo rivolgere a Sua Eccellenza Mons. Erminio De Scalzi il mio sentito grazie per come ha svolto in tutti questi anni il compito di Abate di Sant’Ambrogio. L’importanza della Basilica è ben nota. Essa si radica nella sua grande tradizione storica legata a Sant’Ambrogio, ai Santi Gervaso e Protaso, a luogo di presenza di clero secolare e monacale e possiede un peso rilevante nei mondi della cultura, dell’arte, della convivenza civile. S.E. Mons. De Scalzi ha saputo interpretare in modo unitario ed armonico la pluralità di queste componenti. Mons. Carlo Faccendini assume ora questo delicato e significativo compito. La sua esperienza, soprattutto come Vicario episcopale della Zona di Milano, gli sarà d’aiuto perché la tradizione santambrosiana continui ad essere una risorsa innovativa per la nostra Chiesa e per la nostra città».

Monsignor Carlo Faccendini nato a Robecco sul Naviglio nel 1952, prete dal 1976, è Vicario Episcopale della città di Milano (Zona 1).

Nominati anche 3 nuovi Canonici

Il cardinale Scola ha inoltre designato canonici maggiori onorari della Basilica di Sant’Ambrogio di Milano:

don Luciano Capra, nato nel 1964, originario della parrocchia Beata Vergine Assunta di Galbiate (Lc), prete dal 1988, segretario dell’Arcivescovo.

don Roberto Davanzo, nato nel 1957, originario della parrocchia santa Barbara di San Donato Milanese (Mi), prete dal 1983, parroco di Santo Stefano di Sesto San Giovanni (Mi) e presidente dell’Istituto diocesano per il sostentamento del clero.

don Davide Milani, nato nel 1968, originario della parrocchia san Giorgio di Valgreghentino (Lc), prete dal 2001, responsabile Ufficio comunicazione della Diocesi, portavoce dell’Arcivescovo e presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Informazioni sui cookie


I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento: Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito. Vedi il provvedimento del Garante

Chiudi