16.03.2017

Martedì 21 marzo alle 20.30 e martedì 11 aprile alle 18.30, presso la sede di via San Bernardino 4 Milano, sarà presentata l’edizione estate 2017 dei «Cantieri della solidarietà», che da oltre vent’anni Caritas Ambrosiana organizza in diversi Paesi del mondo.

Era il 1997 quando, a partire dalla collaborazione con le popolazioni dei Balcani martoriate dai conflitti, nasceva l’idea di far incontrare i giovani locali con i nostri italiani, organizzando un campo di condivisione e servizio a favore delle persone più fragili: sfollati, anziani e minori. Dicono in Caritas: «L’esperienza, positiva e arricchente per tutti, confermava l’intuizione che gli aiuti e i progetti assumono un senso più profondo quando le persone si incontrano e si conoscono, lavorano, giocano e sperano insieme, in particolare quando in queste dinamiche non entrano solo gli “addetti ai lavori”, ma diventa possibile che anche altri condividano».

«I risultati - continuano i promotori - ci hanno portato negli anni successivi ad allargare gli orizzonti della proposta, prima ai Paesi dell’Est europeo e progressivamente ad Africa, America Latina, Medio Oriente, Asia e, negli ultimi anni, anche ad alcune destinazioni italiane».

Quest’anno i campi sono in Italia, Est europeo, Medio Oriente, Africa e America Latina. La proposta è rivolta a giovani dai 18 ai 30 anni desiderosi di vivere un’esperienza di volontariato al servizio di popolazioni (adulti e minori) che necessitano di sostegno e aiuto concreto. «I Cantieri sono un’esperienza di condivisione e servizio - spiegano i promotori -, ma si rivelano anche uno spazio di approfondimento significativo su alcuni aspetti della globalizzazione e un’occasione di riflessione sui temi della giustizia, del perdono e della riconciliazione per creare percorsi di pace».

Non a caso lo slogan che accompagna l’iniziativa recita «I Cantieri non sono uno scherzo». Lo sanno bene i 1800 giovani che in questi vent’anni hanno partecipato con passione ed entusiasmo ai campi di volontariato. Nello spot di presentazione alcuni ragazzi hanno descritto la loro esperienza con parole-chiave: avventura, formazione, creatività, sostegno, gioco, fatica, spirito di adattamento, ma anche viaggio, dialogo, svago, cultura, confronto, condivisione, incontro...

Gli operatori di Caritas Ambrosiana lanciano un appello: «Se credi che i Cantieri possano essere la proposta che stai cercando, oppure se hai dei sacrosanti dubbi e vuoi capirci meglio, non indugiare e iscriviti a uno degli ultimi due incontri». Oltre a conoscere le proposte per l’estate i partecipanti potranno ascoltare la testimonianza diretta di alcuni giovani che hanno già vissuto questa esperienza di volontariato.

Info: cantieri@caritasambrosiana.it, oppure tel. 02.76037236 (lun-gio 9-13 e 14-18; ven 9-13).