I collaboratori dell’Arcivescovo rimangono in carica fino al 29 giugno 2018, gli organismi collegiali fino all’inizio dell’anno pastorale 2020/21

Con Decreti arcivescovili del 9 settembre (giorno della presa di possesso canonica dell’Arcidiocesi) l’Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha ribadito la sua decisione – già comunicata in luglio dal Moderator Curiae monsignor Bruno Marinoni – di confermare fino alla conclusione del loro mandato il Consiglio presbiterale diocesano e il Consiglio pastorale diocesano e per un anno i Vicari episcopali di Zona e di Settore.

La normativa canonica prevede infatti il prosieguo della titolarità degli uffici vigenti, a livello di parrocchie o di altri enti e a livello diocesano (uffici e servizi di Curia), mentre per i Vicari del Vescovo è necessario un nuovo atto di nomina o di riconferma. In questo senso l’Arcivescovo chiede «a quanti nel momento in cui ha avuto inizio la vacanza della sede arcivescovile rivestivano l’ufficio di Vicario episcopale di rendersi disponibili a proseguire nel loro incarico per accompagnare il cammino diocesano durante il nuovo anno pastorale».

Permangono nei loro incarichi i Vescovi ausiliari monsignor Franco Maria Giuseppe Agnesi (Vicario episcopale della Zona pastorale II – Varese), monsignor Erminio De Scalzi (Vicario episcopale per gli eventi e gli incarichi speciali e presidente del Collegio dei Consultori), monsignor Paolo Martinelli (Vicario episcopale per la Vita consacrata maschile) e monsignor Mons. Luigi Stucchi (Vicario episcopale di Settore per la Vita consacrata femminile).

Confermati gli altri Vicari monsignor Luca Bressan (Cultura, Carità, Missione e Azione sociale), monsignor Pietro Cresseri (Zona pastorale VII – Sesto San Giovanni), monsignor Michele Elli (Zona pastorale IV – Rho e Zona pastorale VI – Melegnano), monsignor Carlo Faccendini (Zona pastorale I – Milano), monsignor Patrizio Garascia (Zona pastorale V – Monza), monsignor Bruno Marinoni (Moderator Curiae e Vicario per gli Affari generali) e monsignor Maurizio Rolla (Zona pastorale III – Lecco). Confermato anche il Vicario giudiziale monsignor Paolo Giuseppe Bianchi. In attesa della nomina di un Vicario generale, a monsignor Marinoni è conferita la qualifica di delegato ad omnia, con la facoltà di firmare tutti gli atti di competenza del Vicario generale.

La riunione di tutti i Vicari sotto la presidenza dell’Arcivescovo costituisce il Consiglio episcopale milanese, di cui sono chiamati a far parte come Consulenti i Vescovi ausiliari emeriti monsignor Angelo Mascheroni e monsignor Marco Virgilio Ferrari, il Rettore del Seminario monsignor Michele Di Tolve, don Davide Milani (responsabile dell’Ufficio per le Comunicazioni sociali) e monsignor Marino Mosconi (Cancelliere arcivescovile).

Tutti gli incarichi saranno oggetto di precisazioni e integrazioni nei prossimi mesi e, se non rinnovati o diversamente precisati, avranno valenza fino al 29 giugno 2018.

I Consigli presbiterale e pastorale, costituiti nel 2015, risultano invece confermati nel loro mandato, con i membri che risultavano in carica al 6 luglio scorso, fino alla scadenza fissata all’inizio dell’anno pastorale 2020/21.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Informazioni sui cookie


I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento: Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito. Vedi il provvedimento del Garante

Chiudi