Presso il Centro di spiritualità dei Padri Somaschi appuntamento con gli ordinati dal 2013 al 2017. «Un momento di verifica del cammino percorso e di riflessione sul futuro», anticipa don Giuseppe Como, responsabile dell'équipe per la formazione al diaconato permanente

Somasca di Vercurago

Sabato 14 e domenica 15 luglio, presso il Centro di spiritualità dei Padri Somaschi a Somasca di Vercurago (Lecco), l’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, incontra i diaconi permanenti della Diocesi di Milano ordinati negli ultimi cinque anni (dal 2013 al 2017). «Si tratterà di un’occasione per verificare il cammino percorso e per riflettere sul futuro»: così don Giuseppe Como, responsabile dell’équipe per la formazione al diaconato permanente, anticipa i contenuti dell’appuntamento. 

L’incontro di Vercurago è aperto anche alle consorti dei diaconi. Ecco il programma.

Sabato 14
ore 9.30: ritrovo a Somasca
ore 10: incontro con l’Arcivescovo e meditazione su “La preghiera liturgica e personale del diacono”
ore 11.30: Santa Messa
ore 12.30: pranzo
ore 15: Ora media e seconda meditazione su “Il servizio del diacono per la pratica dell’arte del buon vicinato”; a seguire, colloqui individuali con l’Arcivescovo, possibilità di Adorazione e preghiera individuale
ore 19: Vesperi
ore 19.30: cena
ore 20.30: incontro di scambio e confronto con l’Arcivescovo; al termine Compieta.

Domenica 15
Ore 8: Lodi
ore 8.30: colazione
ore 9.30: terza meditazione con l’Arcivescovo su “L’appartenenza al clero, la relazione con il vescovo, il servizio determinato dalla destinazione: il contributo del ministero alla maturità umana ed ecclesiale del diacono”
ore 11.30: Santa Messa
ore 12.30: pranzo; a seguire Ora media. 

«Nel pomeriggio – precisa don Como – è previsto lo spazio per un’eventuale prosecuzione dei colloqui individuali con l’Arcivescovo».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi