Migliaia di confratelli convenuti nel capoluogo lombardo per l’evento nazionale, che ha al centro la devozione al SS. Sacramento e che si inserisce nel percorso d’avvicinamento al Sinodo dei giovani. Domenica 17 Messa in Duomo con Delpini (diretta tv e web)

Confraternite
Nella gallery alcune immagini relative al Cammino delle Confraternite di Liguria che si tenne a Milano nel 1979

Dal 15 al 17 giugno si svolgerà a Milano il XXV Cammino delle Confraternite delle Diocesi d’Italia. Unitamente al I Cammino delle Confraternite della Regione Ecclesiastica Lombarda, al LXII Cammino della Regione Ecclesiastica Ligure e all’XI Cammino delle Confraternite Piemontesi. L’evento, organizzato dal Comitato “Cammino Nazionale Confraternite Milano 2018”, beneficia del sostegno dell’Associazione delle Confraternite del SS. Sacramento dell’Arcidiocesi di Milano e dell’Arcidiocesi ambrosiana e rappresenta il momento più intenso e pregnante delle attività della Confederazione della Confraternite delle Diocesi d’Italia.

La Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia è costituita tra le confraternite canonicamente riconosciute nelle Diocesi d’Italia. La Confederazione è una persona giuridica canonica, eretta dalla Conferenza Episcopale Italiana, con sede in Roma. Le finalità della Confederazione sono quella di coordinare iniziative comuni delle Confraternite in Italia; promuovere e organizzare la preparazione e la realizzazione di convegni e incontri; promuovere la conservazione, la valorizzazione e il recupero dei beni culturali, architettonici, artistici, storici, archivistici delle confraternite.

Il Cammino nazionale si svolge per la seconda volta in Lombardia (la prima volta fu nel 2003 a Bergamo) e vedrà la partecipazione di alcune migliaia di confratelli provenienti da diverse regioni italiane. I Confratelli, con i loro abiti tradizionali e gli stendardi delle Confraternite di appartenenza, si riuniranno per il loro incontro annuale.

Si tratta di un momento di riflessione sul ruolo sociale e spirituale di questi antichi sodalizi, all’interno della più ampia attività pastorale e culturale delle Diocesi di appartenenza; asse portante del Cammino di Milano sarà la devozione al SS. Sacramento, utilizzando come volano i giovani confratelli chiamati a organizzare i diversi momenti di preghiera sul tema “I Giovani, la Fede e il discernimento vocazionale delle Confraternite d’Italia”, una tappa di avvicinamento al Sinodo sui Giovani del prossimo ottobre.

Il programma

Il programma si aprirà venerdì 15 giugno con un convegno di studi sul tema “Le Confraternite del SS. Sacramento: storia, arte, devozione nel segno di San Carlo Borromeo” nella cripta dell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano. Sabato 16 giugno, dopo la Santa Messa nella chiesa di Sant’Alessandro presieduta da monsignor Mauro Parmeggiani (Vescovo di Tivoli e Assistente nazionale) si terrà in mattinata l’Assemblea della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, guidata dal presidente nazionale Dott. Francesco Antonetti, e nel pomeriggio il convegno con l’allocuzione di Monsignor Parmeggiani e la partecipazione delle delegazioni delle confraternite italiane. Domenica 17 giugno si terrà il XXV Cammino Nazionale di Fraternità, con la Santa Messa in Duomo presieduta alle 10 da monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano (che ha inviato una lettera per l’evento, in allegato), e concelebrata da monsignor Parmeggiani e dai rettori delle confraternite italiane.

Al termine della celebrazione inizierà una grande processione con i membri delle Confraternite partecipanti, nei loro abiti tradizionali e con i loro apparati artistici. Le Confraternite Liguri parteciperanno con i loro grandi Crocefissi processionali che già portarono a Milano in occasione del Cammino Regionale in piazza Duomo del 1979 e per i quali la Regione Liguria, d’intesa con il Priorato delle Confraternite, ha fatto domanda all’Unesco per l’arte immateriale. Le confraternite del Lazio arriveranno con i crocifissi fioriti (che nella giornata di sabato 16 giugno sarà possibile ammirare nella chiesa di Precotto) e le confraternite pugliesi con i grandi stendardi; concluderà la processione la cassa processionale di Sant’Ambrogio di Voltri, la più antica della Liguria (1585), portata a braccia da confratelli in abito da marinai. Partenza dal Duomo e conclusione davanti alla chiesa di San Raffaele.

Completano e arricchiscono il Cammino due momenti di adorazione organizzati dai giovani confratelli presso la chiesa di Santa Maria della Passione: una veglia eucaristica il sabato sera presieduta da monsignor Parmeggiani e i il saluto al SS. Sacramento la domenica pomeriggio presieduto da don Claudio Carboni, Assistente delle Confraternite dell’Arcidiocesi di Milano. Le riflessioni della Veglia verteranno sulla figura del Servo di Dio Carlo Acutis.

L’evento gode del patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Milano con espressa lettera che il Sindaco Giuseppe Sala ha inviato agli organizzatori (in allegato).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi