L’Arcivescovo, nel governo dell'intera diocesi, si avvale dell'opera e del consiglio di diverse persone e organismi e, in particolare, del vicario generale (e di eventuali pro vicari generali), dei vicari episcopali di zona e di settore e del vicario giudiziale
 

Torna su