31.01.2017

di mons. Claudio Fontana e mons. Claudio Magnoli

 

La visita di Papa Francesco alla diocesi di Milano, che si svolgerà sabato 25 marzo 2017, avrà il suo momento più alto nella Celebrazione Eucaristica da lui presieduta nel Parco di Monza, con inizio alle ore 15.

 

Data la grande affluenza di persone prevista, per garantire a tutti la possibilità di accostarsi alla Comunione, insieme ai Presbiteri e ai Diaconi, saranno necessari mille Ministri Straordinari della Comunione Eucaristica, dislocati a gruppi di cinquanta presso le venti «Cappelle Eucaristiche» che costelleranno il luogo destinato alla celebrazione.

 

Per questo la diocesi chiede ai ministri straordinari della Comunione Eucaristica dell’Arcidiocesi di Milano di partecipare alla Santa Messa con il Papa, rendendosi disponibili a esercitare il loro ministero nella distribuzione della Santa Comunione (ogni ministro dovrà portare con sé dalla parrocchia una pisside con coperchio dalla capienza di almeno 200 particole. Le particole saranno fornite dalla Diocesi).

 

Nell’offrire la propria disponibilità, che dovrà essere preventivamente concordata con il Parroco o con il Cappellano di riferimento, si avverte che che il servizio richiesto comporterà anche un certo impegno fisico (il rimanere in piedi per tutta la celebrazione; l’ulteriore cammino, oltre a quello dai parcheggi all'area della Messa, per raggiungere il settore dove saranno chiamati a distribuire la Comunione) e temporale (sarà necessario trovarsi presso la Cappella Eucaristica cui ciascuno è assegnato almeno un’ora e mezzo prima dell’inizio della Santa Messa).

 

Per offrirsi, è necessario compilare la scheda di adesione che si scarica cliccando qui e inviarla tramite e-mail all'indirizzo liturgia@diocesi.milano.it entro lunedì 13 febbraio.

 

I primi mille nominativi arrivati saranno incaricati del servizio e riceveranno una comunicazione diretta con tutte le indicazioni necessarie relative all’accesso (pass), alle modalità con cui presentarsi, al servizio da svolgere e agli orari da rispettare.