Un lungo cammino di preparazione alla vista dell'Arcivescovo al santuario mariano

Untitled-1

“C” come Chiesa e “c” come Comunità: è il titolo del cammino intrapreso dalla Comunità pastorale di Campoè di Caglio – Sormano – Rezzago per prepararsi ad accogliere l’Arcivescovo il prossimo 13 luglio. Un cammino, fitto di appuntamenti, finalizzato a realizzare una autentica famiglia di famiglie che sappia guardare oltre i propri confini.
Il periodo è davvero ricco di iniziative, che si protrarranno per un mese.
L’avvenimento più rilevante sarà la visita di monsignor Mario Delpini che ha già incontrato la comunità a settembre 2017, affidando il suo ministero con una preghiera alla Madonna di Campoè.

«Ci troviamo in una epoca di profondi cambiamenti ecclesiali – afferma il parroco, don Walter Anzani – e corriamo il rischio di vivere continuamente nel lamento e nel ricordo sterile di un di un passato che non c’è più. La vita cristiana non è la perfezione solitaria ma “il convergere nella città”, come ricorda monsignor Delpini. Non ci può essere chiesa se non esiste la comunità».

Il parroco don Walter, fino al 12 luglio farà una visita capillare e rapida alle Amministrazioni locali, famiglie, aziende, associazioni e gruppi.
Il 21 giugno, alle 20.30, sul Sagrato della parrocchia S. Ambrogio a Sormano, Messa nella solennità di San Luigi Gonzaga, presieduta da don Stefano Guidi, direttore della Fom.

In allegato il programma completo delle iniziative, la preghiera e la presentazione.
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi