Il capolavoro di Leonardo da Vinci completamente ricostruito con questa tecnica da Angelo Bottelli. Si può visitare all’Oratorio dei Magi di Carpesino nelle domeniche di Quaresima e nei giorni di Pasqua

L’intarsio del legno è una tecnica artistica che l’erbese Angelo Bottelli, classe 1922, da sempre coltiva per passione. Tra le opere create negli anni, un tassello alla volta, ce n’è una davvero stupefacente: l’Ultima cena di Leonardo da Vinci completamente ricostruita appunto in legno intarsiato.

Bottelli ci ha lavorato per cinque anni, dal 1991 al 1994, e con un lavoro certosino ha realizzato un pannello di dimensioni imponenti, di oltre cinque metri di lunghezza, poi completato con una cornice intarsiata in legno nazionale.

Ora, grazie all’impegno di diverse realtà – Gruppo Amici di Carpesino e Associazione delle Vie di Erba, col patrocinio del Comune di Erba e il prezioso supporto di Angela Ciceri – l’opera si potrà ammirare a Erba, nelle domeniche di Quaresima (15-18.30) e nei giorni di Pasqua (compreso il lunedì dell’Angelo, 9.30-12.30 e 14.30-18.30), all’Oratorio dei Magi nella frazione di Carpesino (via Puccini).

Ingresso libero.
Info: tel. 340.7703268

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Informazioni sui cookie


I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento: Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser. Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito. Vedi il provvedimento del Garante

Chiudi